Tak/ Maesot /Maesariang / Mae Hong Son / Pai / Chiangmai / Lampang / Tak

1.giorno (Tak - Maesot) km 100
Prima colazione e partenza per Maesot, lungo la statale 105, durante il tragitto visita ad un villaggio Muser ed al loro mercato. Sempre proseguendo verso Maesot, sosta al tempio San Pawar edificato sotto un picco granitico che ricorda la forma del Buddha disteso.
Arrivati a Maesot visita del caratteristico mercato cittadino e pranzo a seguire. Nel pomeriggio: prosecuzione della visita di Maesot e del Moi Market il grande mercato di frontiera (legno, pietre dure, artigianato birmano, ecc ). Cena e pernottamento al Kao Kao Resort.
Possibili varianti al programma base del 1° giorno:
- In alternativa alla visita del villaggio Muser, è possibile ammirare l'albero più grande della Thailandia nel Taksin Manarat Pak.
- Dopo il pranzo a Maesot, escursione in Birmania.
2.giorno (Maesot / Maeramat / Maesariang) km 250
Prima colazione e partenza lungo la statale 105 denominata dagli abitanti locali "strada della morte" che per circa 70 km corre lungo il confine fra la Thailandia e la Birmania. Nel corso della sua costruzione, infatti, è stata teatro di numerosi scontri armati tra le tribù Karen e le truppe birmane. A circa 40 km da Maesot si trova Maeramat con il caratteristico e antico tempio in teak, il Wat Don Kaew.
Proseguendo lungo la 105 a circa 15 km da Maeramat si trova un Check Point che delimita un villaggio profughi (protetto dall'UNCHR) chw affianca la statale per circa 4 km. Dopo circa altri 15 km si farà sosta alle grotte di Tham Mae U-Su che offrono la possibilità di una visita fuori dal normale circuito turistico. (Attenzione: non é visitabile nella stagione delle piogge). Sosta per il pranzo nella zona del Mae Moi National Park. Dopo pranzo, proseguendo lungo la statale, circondata da montagne e foreste, che si snoda lungo il fiume si arriva a Maesariang. Sistemazione al River House Resort, cena e pernottamento.
3. giorno (Maesariang / Mae Hong Son) km 150
Prima colazione e partenza per la visita al Wat Jong Sung, circondato da edifici monastici in legno costruiti a metà del 1800. Proseguendo verso Mae Hong Son si incontra la cittadina di Mae La No, famosa per i suoi intagliatori di teak. Visita alle omonime grotte che, a differenza di Mae U-Su, offrono un'ottima struttura ricettiva. Dopo circa 50 km si attraversa Khun Yuam, località circondata dalle montagne più alte della Thailandia e famosa per le sue colline e vallate ricoperte di fiori gialli, il loto dorato. Pranzo. (Attenzione: questo spettacolo si può ammirare in tutta la sua pienezza solo nel mese di novembre ed effettuando una deviazione di circa 50 km verso est). Arrivo a Mae Hong Son, sistemazione, cena e pernottamento al Mountain Inn Resort. Dopo cena visita al Night Market.
Possibile variante al programma base del 3° giorno:
Sosta di un giorno a Maesarinag con escursione al Salawin National Park per poi proseguire col programma del tour il giorno seguente.
4.giorno (Mae Hong Son)
Prima colazione e trasferimento per l'imbarco sul fiume Yuam lungo il quale, a bordo delle tipiche barche, si raggiunge il villaggio Baan Nam Piang Soi abitato da rifugiati Padaung , gruppo etnico famoso per le donne dai "colli lunghi". (Nel villaggio abitano anche donne dalle "orecchie lunghe"). Rientro e visita al parcho di Tham Pla e pranzo. Nel primo pomeriggio visita al parco di Phu Klon e rientro a Mae Hong Son per la visita della città. Cena e pernottamento al Mountain Inn Resort
5. giorno (Mae Hong Son / Pai) 140 km
Prima colazione e partenza con destinazione Pai, sistemazione al Baan Nam Pai resort e pranzo. Nel pomeriggio ci sposteremo a Ban Santichon per visirare i villaggi Shan, Lahu e Lisu. E dopo cena andremo nella via pedonale per l'intensa vita serale piena di pub, negozi, ristoranti e mercato notturno.
Possibile variante al programma base del 5° giorno:
Sosta di un giorno a Pai (trekking a piedi o in elefante, sorgenti termali di Tha Pai) per proseguire col programma del tour il giorno seguente.
6. giorno (Pai / Chiang Mai) 140 km
Prima colazione, partenza per Chiang Mai, arrivo e sistemazione al Raming Lodge Hotel (ubicato a soli 100 metri dal famosissimo Nigth Bazar). Le visite a Chiang Mai saranno organizzate in base alle richieste in considerando del fatto che la città offre molteplici opportunità. (il Royal Flora: un immenso giardino di piante e fiori; il mercato artigianale dell'argento, pietre preziose, bigiotteria, ombrelli ecc.; moltissimi templi e sulla collina a circa 15 km dal centro il Doi Suthep, grande Wat).
7.giorno (Chiang Mai / Lampang / Tak) km 300
Prima Colazione e partenza per Lampang, Città' della ceramica. Sosta dopo circa 80 km per visitare il centro degli elefanti ed eventuale "giro a dorso di elefante", di circa un'ora, all'interno della foresta. Pranzo a Lampang. Nel pomeriggio visita del tempio Phra That Lampang Luang. Prima del rientro a Tak sosta all'esposizione Indra ceramiche (Lampang e' la citta' dove si produce il 90% delle ceramiche thailandesi) arrivo a Tak nel tardo pomeriggio.
Possibili varianti al programma base del 7° giorno:
- Non rientro a Tak ma prenotazione di coincidenza aerea da Chiang Mai per Bangkok o qualsiasi altra destinazione interna.
- Sosta di un giorno a Chiang Mai con escursione a Chiang Dao oppure proseguire il tour fino a Chiang Rai

Chiang Rai
Triangolo d'Oro
Trinagolo d'oro
clicca sulle immagini per vederle ingrandite
ritorna all'elenco delle escursioni